• LEGALS

ACF: BANCA INTESA DEVE RISARCIRE LE AZIONI BPVi VENDUTE DA BANCA NUOVA

Una grande vittoria per gli azionisti difesi dall'avv. Camilla Cusumano e dall'avv. Vincenzo Cusumano: l'Arbitro per le Controversie Finanziarie della Consob ha deciso che Intesa Sanpaolo dovrà risarcire i clienti di Banca Nuova (banca che era controllata da Popolare di Vicenza) per violazione degli obblighi informativi circa le modalità di vendita delle azioni BPVi.


Decisiva è stata per il Collegio la considerazione che se è vero che il d.l. 99/2017 si preoccupa di disciplinare l’avvio e lo svolgimento della liquidazione coatta amministrativa di due banche, una delle quali è appunto quella che all’epoca dei fatti controllava il resistente, in deroga all’ordinaria disciplina della l.c.a. prevista dal TUB, e se è parimenti vero che, nel quadro di questa disciplina in deroga, il decreto legge detta alcune disposizioni volte ad escludere che determinate passività che possono riguardare le due banche sottoposte alla l.c.a. in relazione alle operazioni di commercializzazione delle proprie azioni possano gravare il soggetto (l’intermediario interveniente) che si rende acquirente delle rispettive aziende bancarie, ciò tuttavia non consente di arrivare alla conclusione prospettata dall’interveniente che vorrebbe leggere il decreto nel senso che esso avrebbe anche sostanzialmente trasferito la responsabilità per comportamenti posti in essere dal resistente in capo alla vecchia banca controllante, e ciò solo perché i comportamenti del primo hanno riguardato azioni emesse dalla seconda.

Si tratta, infatti, di un’impostazione che è letteralmente e sistematicamente insostenibile.(cfr. Decisione 398/2018)